Pubblicato in: Racconti

Kung Fu Wanda

Angry-Grandma4.jpg

 

Martina era così felice. Finalmente avrebbe fatto un piccolo passo avanti nella la sua felicissima relazione con Antonello: presentarlo a nonna Wanda.

“Lui è il mio ragazzo. Antonello, lei è nonna Wanda. Nonna, lui è Antonello” esclamò con puerile ed innocente entusiasmo.

Nonna Wanda, dal canto suo, non poteva che gioire nel vedere la sua amata nipotina accompagnata da un così aitante ed elegante giovanotto.

Antonello si mostrò fin da subito ben educato. Tra i due si creò in pochi istanti una sincera sintonia e Martina era molto soddisfatta di ciò.

Alcune chiacchere, ed ecco che arrivò presto il momento di sedersi a tavola.

“Forza forza giovinastri. Che ora ci pensa la nonna a nutrirvi” cinguettò Wanda con entusiasmo.

Pochi minuti e la vecchietta tornò dalla cucina con un piatto ricolmo di verdure grigliate e formaggi misti. Soltanto l’odore avrebbe fatto rimbombare qualunque stomaco come il rutto di una megattera nel Gran Canyon.

“Ecco qui. Un piccolo assaggio per voi. Sul tavolo trovate anche del pane eh. Io nel frattempo torno a lavorare sul mio piatto forte!”.

“Grazie nonna, sei la migliore.”

Il pranzo procedeva nel migliore dei modi. Tutti e tre non potevano che dirsi soddisfatti da come andavano le cose. Martina era più che mai radiosa. Aveva finalmente trovato il ragazzo perfetto che piacesse persino alla sua famiglia.

“Ed ecco qui, la specialità della nonna!” esclamò Wanda riemergendo dai fumi della cucina.

Antonello squadrò l’anziana con imbarazzo. Martina ebbe un sussulto.

Continua a leggere “Kung Fu Wanda”

Annunci